Login

Registrati

 

 



Comunicato Federale

In considerazione dei recenti fatti in danno della Federazione, attraverso l'uso di noto social network, la FISB intende precisare che considera importante il contributo dei social al miglioramento della comunicazione, ma disconosce, ed avversa, ogni forma di distorsione della stessa, attraverso l'uso improprio del mezzo di comunicazione di massa, da parte di chi, dietro una maschera oltretutto poco coprente, ha cercato di ottenere incosciente consenso intorno ad un proposito di discredito, introducendo falsamente un agire incoerente rispetto ad ulteriori realtà della medesima natura, attraverso notizie probabilmente raccattate da ulteriori profili falsi tanto è manifesta la chiara ignoranza delle realtà indicate, e difatti talune di quelle rapportate alla FISB non pubblicano atti analoghi a quello oggetto di commento sin dal 2016, per altre determinate spese sono inesistenti perché beneficiano di spazi in forma gratuita, e per altre determinati costi sono compresi in diversi e più ampi contesti di attività.
Del resto cosa aspettarsi da un falso profilo se non falsità, con l'aggravante dell'ignoranza! 

Rispetto ai richiami a realtà diverse, si informa della lamentela ricevuta da parte di queste, che taluno ha scriteriatamente inteso di utilizzare come veicolo diffamatorio, ed attendono di conoscere i provvedimenti che la FISB adotterà, non essendo state sufficienti le scuse già rappresentate, e che si coglie l'occasione di estendere anche all'intero mondo del bowling, la cui dignità e  moralità non potrà mai essere messa in discussione da 4\5 (la certezza si avrà a breve) incoscienti amici, anche rinnovati, che hanno dato piena e concreta prova di grande inutilità per loro stessi, oltre che per l'intero mondo sportivo.

Il diritto di critica è indiscutibile, ed è pertanto esercitabile senza nascondersi dietro maschere di vetro, se lecito, a meno che, dietro la spinta del livore, non si abbia già l'intenzione di voler superare i limiti dell'ambito in cui la critica è circoscritta, per finire nel degrado di una imbarazzante messa in scena, chiara manifestazione di dubbia moralità, che non può trovare giustificazione neppure considerando la grave frustrazione morale in cui versano gli autori, o meglio ideatori.

In ogni caso la FISB informa che ritiene i fatti gravi e lesivi dell'immagine dell'Ente, e per tale ragione, oltre che per le ulteriori accennate, ha avviato tutti gli accertamenti del caso, al cui esito, qualora dovessero essere accertati illeciti, verranno senza dubbio intraprese tutte le iniziative consentite

Ultima modifica il

Convenzioni FISB

Ultimo per sito.jpg

By MR Design