Login

Registrati

 

 



Presentazione Regolamento Tecnico Sportivo 2017

Buongiorno a tutti,

siamo qui a presentarvi il nuovo Regolamento Tecnico Sportivo 2017, che dopo una lunga gestazione introduce il nuovo Sistema Ranking.

Ci perdonerete se siamo arrivati un po’ lunghi con i tempi ma volevamo mettere a punto scrupolosamente quello che rappresenta un cambiamento importante nella gestione agonistica.

E stato un lavoro lungo e impegnativo sia per la CTS che ha curato i dettagli del nuovo Sistema prendendo in considerazione i dati storici disponibili, sia per il Consiglio Federale il quale, nella sua interezza, ha partecipato alla discussione puntuale di tutto il Regolamento condividendone lo spirito, gli obiettivi e i metodi. Non possiamo non ringraziare anche Roberto Giannone che in tempi record ha implementato le molte modifiche software necessarie per il nuovo tesseramento e per la gestione della stagione agonistica.

Siamo consapevoli dell’importanza del cambiamento che si sta introducendo e sappiamo che la messa a punto del nuovo Sistema nel tempo sarà fondamentale; cercheremo di farlo con la massima obiettività e onestà intellettuale raccogliendo dati e ascoltando voi; affrontiamo con convinzione questo cambiamento, con la consapevolezza che solo correndo i rischi insiti in un’innovazione possiamo aspirare al miglioramento.

E vediamo ora i punti salienti che caratterizzano il nuovo RTS:

1)      Novità più importante è l’introduzione delle nuove categorie (sono 4 sia nel settore Femminile che in quello Maschile) determinate in base alla Classifica Ranking Nazionale.

2)      Altra novità assoluta è rappresentata da alcuni tornei storici che entrano a far parte del circuito che assegna punti. Grazie alla collaborazione con le ASD siamo riusciti a garantire un’omogeneità su tutto il territorio, come per esempio nei primi tornei, dove avremo il Città di Napoli e in contemporanea ad Asti due manifestazioni di Squadra.
Alcuni nuovi tornei a livello Locale e Nazionale di Singolo contribuiranno all’assegnazione dei punteggi della Classifica Ranking Nazionale e su questa strada proseguiremo negli anni a venire.

3)      L’Attività Federale sarà caratterizzata da selezioni a livello Regionale per i Campionati Italiani e per le Finali Nazionali, che abbiamo strutturato con l’obiettivo di privilegiare i criteri di merito.

Alcuni esempi:

a)      La selezione per il Campionato Italiano di Singolo avviene attraverso un Campionato Regionale organizzato su più fasi che prevede l’accesso alla Finale Nazionale anche da una speciale classifica a punti calcolata su tutte le prove Regionali (Singolo, Doppio, Tris e Coppa Italia).

b)     Il Campionato Italiano di Doppio su due prove permetterà di selezionare i migliori Doppi di ogni Regione che si andranno a contendere il titolo di ciascuna Categoria.

c)      Il Tris vedrà la sua Finale Italiana incorporata nella Finale di Associazione Sportiva, dove le migliori Associazioni di ciascuna Regione si contenderanno l’ambito titolo di ASD Campione d’Italia, oltre ai titoli di Campione di specialità Tris e Squadra da 5.  Parteciperanno alla finale di Tris anche le ASD qualificate solamente in questa specialità. I Campionati di Tris, Squadra da 5 e Associazione Sportiva  saranno divisi  per Gironi (1^-2^ categoria e 3^-4^ categoria) nel  Maschile e a Girone Unico nel Femminile.

d)     Novità nella Coppa Italia, non tanto nella selezione Regionale e nella Finale Italiana, ma nella composizione dei Gironi che saranno due: 1^-2^ categoria sia Maschile che Femminile e 3^-4^ categoria sempre Maschile e Femminile; in pratica Donne e Uomini giocheranno insieme la competizione componendo una squadra da 4 + riserva

e)      In generale, nelle specialità dove saranno previste più prove, le graduatorie finali saranno determinate da speciali classifiche a punti, e con la stessa modalità si determinerà la classifica Regionale Ranking di Singolo e la selezione delle migliori ASD Regionali per la Finale Italiana.

       

4)      Piccola rivoluzione nella World Cup che vedrà sfidarsi i migliori Atleti non più partendo dal livello Regionale ma direttamente in una Finale Italiana dove si contenderanno l’ambita partecipazione alla Finale Mondiale.

5)      Abbiamo lavorato anche per incrementare l’attività agonistica delle atlete in attesa di creare un vero e proprio Circuito Ranking Femminile. Nell’ambito dei Tornei sia a carattere Locale che Nazionale verrà creata un’apposita classifica abbinata ad una Finale Italiana tutta al Femminile.

6)      Importante anno per il settore Seniores, caratterizzata dal Campionato Mondiale, e organizzata su competizioni di notevole spessore sia tecnico che organizzativo.

7)      Siamo infine venuti incontro alle esigenze del settore Bowling Aziendale: la CIA in collaborazione con la CTS e il Consiglio Federale ha deciso che gli Atleti che parteciperanno a questo settore avranno un livello di hdp (quando partecipano ai Campionati d’Azienda) stabilito con nuovi criteri che troverete nella parte del RTS dedicato al Settore. Abbiamo inoltre provveduto a implementare il Sistema Informatico per supportare al meglio le particolarità del Settore Aziendale.

Troverete i dettagli nel nuovo Regolamento Tecnico Sportivo, che è solo una delle sfide importanti che ci attendono; mentre voi Atleti sarete concentrati sulla vostra stagione agonistica, cominceremo a lavorare sull’area tecnica, che oltre a rilanciare l’attività di Alto Livello, cercherà di costruire le basi di un programma di sviluppo sia tecnico che numerico del settore giovanile.

Un’ultima annotazione sul Calendario Agonistico:

come potete vedere il Calendario di quest’anno è ricchissimo di appuntamenti;
allocare l’Attività Agonistica, i molti Tornei Monetari (decisamente una bella notizia!!!), e le attività dei settori Seniores e Aziendale cercando di armonizzare il tutto con gli appuntamenti delle nostre Nazionali, i relativi raduni, i Tornei Internazionali è un’attività complessa che richiede dei compromessi; il risultato finale rispecchia la nostra volontà di mettervi a disposizione un ventaglio di opportunità, il più ampio possibile, certi che saprete accettare le poche inevitabili sovrapposizioni.

Non ci resta che augurare a tutti voi un meraviglioso Natale e un grande 2017 sperando che questo RTS che vi abbiamo fatto trovare sotto l’albero sia di stimolo per un anno agonistico ricco di divertimento e di soddisfazioni.

Il Presidente

Stefano Rossi

Ultima modifica il
Altro in questa categoria: Comunicato della C.T.S. »

Convenzioni FISB

Ultimo per sito.jpg

By MR Design