Login

Registrati

 

 



Intervista ai nostri Ragazzi

intervista tripla

 

Intervista a Giovanni D'Astolfi :

 

Cosa ti ha spinto a praticare lo sport del bowling?

È stato il nonno della mia ragazza, Giovanni Taormina che avendomi visto giocare  per diletto con mio padre mi convinse di  farlo a livello agonistico.

Dal tuo palmeres cosa manca?

Per ora è stata la finale all’Internazionale di Roma dove  pur avendo giocato bene non sono riuscito ad arrivarci.

Come vivi questo trecento ufficiale?

E’ stata un emozione fortissima perché dopo “14 partite finite con il punteggio di 299 e un 290 ”  finalmente è arrivato questo fantastico 300.

Stage con la Nazionale Juniores, le tue impressioni?

 Anche questa è stata una grandissima emozione e una bellissima esperienza. Spero che il prossimo anno io possa raggiungere  il mio obbiettivo: partecipare al Mondiale Under 21.

 Le tue emozioni attuali?

 Il mio 300, un torneo di Open vinto con l’azzurra Helga Di Benedetto, e altri tornei vinti quest’anno.

 Cosa ti auguri per il futuro “Juanito” D’Astolfi?

 Mi auguro di far parte un giorno della Nazionale maggiore e  di diventare uno dei giocatori più forti d’Italia.  Auguro tanta felicità e serenità al bowling italiano e auguro a tutti i giocatori d’Italia ogni soddisfazione.

 

Intervista a Nicola Pongolini :

 

 

Cosa ti ha spinto a praticare lo sport del bowling?

Mio papà ha un bowling e da lì ho iniziato a praticare questo sport.

Dal tuo palmeres cosa manca?

Campionato Italiano M/A e un Oro Europeo Juniores

L’emozioni del Campionato Italiano Juniores?

E’ una bellissima esperienza e vincerlo è stata una grandissima soddisfazione.

Stage con la Nazionale Juniores, le tue impressioni?

E’ un ottimo modo per far gruppo e imparare cose nuove.

L’emozioni del trecento?

La “Partita perfetta” è sempre bellissimo, spero di farne molti altri.

Cosa ti auguri per il futuro Nicola Pongolini?

Diventare un ottimo giocatore anche a livello europeo.

 

 

 Intervista a Alessandro Rossi :

 

Cosa ti ha spinto a praticare lo sport del bowling?

Non c’è un motivo , ho cominciato a giocare con la Wii a bowling e di pari passo, mi sono appassionato.

Cosa vorresti in questo momento?

Vorrei diventare un campione di bowling che gioca a 230 di media.

L’emozioni del Campionato Italiano Juniores?

Ero emozionatissimo, ma ero tenuto a vincere a tutti i costi.

Stage con la Nazionale Juniores, le tue impressioni?

Sapevo che era durissima, perché prima di accedere alla nazionale, dovevo fare bene i raduni.

L’emozioni attuali?

Sono molto preoccupato perché ho difficoltà a fare bene i corsi e a essere pratico con il nuovo stile che devo avere.

Cosa ti auguri per il futuro Alessandro Rossi?

Nel mio futuro mi auguro di diventare campione di bowling, praticarlo come lavoro, vincendo molti soldi, senza che io debba lavorare.

 to be continued

 

 

trapani

 

 

 

 

Intervista di Damiano Trapani

Fisb-Eventi & Comunicazione

 

Convenzioni FISB

Ultimo per sito.jpg

By MR Design